LOREDANA LO MONACO
geometra a Genova

Geometra Lo Monaco - Genova

Benvenuto!

Cerchi un geometra a Genova?
Scegli la voce di Tuo interesse e scopri come posso aiutarTi a realizzare il Tuo obiettivo.

Ristrutturazioni

Progettazione

Attraverso la progettazione, le idee acquisiscono:

  • forma (elaborati grafici)
  • sostanza (materiali, tecniche costruttive)
  • valore (computi metrici, capitolati)

Per la progettazione, utilizzo software innovativi, che permettono di creare modelli tridimensionali e rendering.
In questo modo, potrai scegliere serenamente, con la certezza del risultato, tra diverse soluzioni, combinazioni di colori e materiali, quella che soddisfa maggiormente i Tuoi gusti e le Tue esigenze.

Inoltre, con un progetto definito in dettaglio, quantificare i costi e rispettare il budget previsto sarà decisamente più semplice.

rendering ingresso - geometralomonaco.it rendering scala - geometralomonaco.it rendering soggiorno - geometralomonaco.it rendering cucina - geometralomonaco.it

Direzione Lavori

La fase esecutiva è altrettanto delicata: cerchiamo di non vanificare tutto il lavoro svolto finora, con decisioni poco lungimiranti.

Affidare la direzione dei lavori ad un professionista non è un ulteriore costo da affrontare, ma un investimento per la buona riuscita del progetto.

Un professionista ha le competenze necessarie:

  • per verificare che i lavori siano eseguiti a perfetta regola d'arte, esattamente come progettati
  • per tenere sotto controllo tempistiche e costi di realizzazione, attraverso la contabilità dei lavori
  • per rimediare eventuali imprevisti
  • per organizzare il cantiere, gli approvvigionamenti, i lavori e la sicurezza, in modo da evitare incidenti e tempi morti tra le diverse lavorazioni

Pratiche edilizie e catastali

L'iter amministrativo per l'avvio dei lavori dipende dal tipo di intervento progettato:

  • una CILA per opere interne (riorganizzazione degli spazi, realizzazione di un secondo bagno...)
  • una SCIA per interventi su prospetti e coperture (trasformazione di una finestra in porta-finestra; sostituzione della copertura...). Potrebbe essere necessaria anche un'autorizzazione paesaggistica, se l'area è vincolata
  • un permesso di costruire o una SCIA alternativa per interventi strutturali, cambi d'uso, ampliamenti di superficie o volume (realizzazione di soppalchi e verande)
  • un permesso di costruire per nuove costruzioni

Per interventi di edilizia libera, come la sostituzione di pavimenti, la ristrutturazione del bagno non è necessaria alcuna pratica, tuttavia per attività particolarmente rumorose si dovrà richiedere una deroga acustica.

Terminati i lavori, si dovrà presentare:

  • una Segnalazione Certificata di Agibilità, per gli interventi su strutture, impianti, efficientamento energetico...
  • un aggiornamento catastale, per modifiche planimetriche, cambi d'uso...
  • una comunicazione di fine lavori (potrebbero essere previsti i diritti di segreteria, in caso di modifiche in corso d'opera).

Certificazioni energetiche

  • APE - Attestato di Prestazione Energetica:è obbligatorio in caso di vendita / locazione di immobile. Inoltre, è il punto di partenza nella progettazione nonché "collaudo finale" di interventi soggetti a detrazione fiscale tipo ECOBONUS 110
  • Legge 10/91 - Progettazione di interventi per l'efficientamento energetico degli edifici: isolamento dell'involucro, correzione ponti termici, sostituzione infissi e impianti di generazione calore, climatizzazione e produzione acqua calda sanitaria.
  • AQE - Attestato di Qualificazione Energetica:può essere redatto dal progettista / direttore dei lavori e deve essere allegato alla comunicazione di fine lavori da consegnare in Comune.
  • Contabilizzazione del calore: dopo i lavori di efficientamento energetico che riguardino condomini con impianto centralizzato, sarà necessario aggiornare le tabelle millesimali del riscaldamento.

Per quanto riguarda i lavori di efficientamento energetico ECOBONUS 11O, sarà necessario nominare due diversi Tecnici, perché le APE iniziale e di collaudo non possono essere redatte dal progettista della Legge 10/91.

Servizi per Imprese

Progettazione integrata dell'attività dal punto di vista:

  • igienico-sanitario, se è necessario un adeguamento alle norme vigenti
  • funzionale-organizzativo ed estetico, per migliorare comfort e produttività (per maggiori dettagli)
  • della sicurezza antincendio, se l'attività è soggetta alle norme di prevenzione incendi (per maggiori dettagli)

Pratiche amministrative

  • per avvio lavori di adeguamento / rinnovo dell'attività
  • per avvio / subentro / cessazione dell'attività (compresa l'eventuale notifica ASL per esercizi nel settore alimentare)
  • per ottenere / rinnovare l'attestazione di conformità antincendio (quando necessario)
  • per occupazione di suolo pubblico (installazione di dehors / allestimenti similari)
  • per installazione di insegne pubblicitarie

Antincendio

Attività commerciali, alberghi, palestre, asili nido e ludoteche, autorimesse, officine meccaniche, edifici civili costituiti in condominio, uffici... (per citare alcuni esempi molto vicini alla nostra quotidianità) sono potenzialmente attività soggette ai controlli dei VVFF, spesso ritenute "insospettabili".

L'iter amministrativo per avviare un'attività soggetta ai controlli dei VVFF, dipende dalla classe di rischio e si conclude con un'attestazione di conformità antincendio.

Valutazione del rischio e progettazione antincendio

La classe di rischio dell'attività può dipendere da diversi fattori:

  • le dimensioni (superficie, altezza)
  • il ciclo produttivo (sostanze infiammabili, attrezzature, materiali combustibili)
  • l'affollamento e la tipologia di utenza previsti (in particolare se l'attività sarà aperta al pubblico)

L'obiettivo della progettazione antincendio è ridurre i rischi presenti ad un livello accettabile, adottando le opportune misure di sicurezza, che potranno essere di tipo:

  • edilizio / impiantistico (compartimenti, utilizzo di finiture che non partecipano all'incendio, aerazioni permanenti o automatizzate, vie di esodo protette, uscite di emergenza, impianti di rivelazione, di spegnimento...)
  • organizzativo (Gestione della Sicurezza Antincendio: piani di emergenza, pianificazione dei controlli e della manutenzione, informazione sui rischi, norme comportamentali, formazione di squadre di soccorso...)

Direzione lavori

Nei lavori di adeguamento di un'attività alle norme antincendio, la Direzione Lavori è particolarmente importante: l'efficacia e le prestazioni di molti dispositivi di sicurezza (per esempio pannellature REI e porte tagliafuoco) dipende dalla loro corretta installazione (in base ai rapporti di prova dei prodotti). Inoltre, le relative certificazioni saranno allegate alla SCIA antincendio.

Pratiche antincendio

Per attività a rischio medio ed elevato (classi B e C), si dovrà presentare un'istanza di valutazione progetto prima di avviare i lavori.

Per le tutte le attività normate (anche se non sono soggette ai controlli), potrà essere necessario richiedere una deroga, se non è possibile rispettare in pieno la norma e si dovranno adottare delle misure di sicurezza compensative.

Per le tutte le attività soggette ai controlli, dopo i lavori di adeguamento, si dovrà presentare una SCIA antincendio. Per le attività a rischio:

  • basso e medio (classi A e B, soggette ai controlli a campione), la SCIA depositata vale come Attestazione di Conformità Antincendio
  • elevato (classe C), si dovrà attendere il sopralluogo dei VVFF e il relativo verbale, valido come CPI (Certificato di Prevenzione Incendi)

Rinnovo dell'Attestazione di Conformità Antincendio

Dopo l'avvio dell'attività, ogni 5 anni circa (per la maggior parte delle attività) si dovrà presentare una SCIA di rinnovo, sempre se l'attività non ha subito modifiche rilevanti (per esempio ampliamenti, maggiori quantitativi di merci pericolose in deposito o in lavorazione).

In questo caso, il rischio per l'attività potrebbe essere maggiore e le misure di sicurezza precedentemente adottate potrebbero non essere sufficienti. Se l'attività non rientra più nella classe di rischio originaria, si dovrà presentare un nuovo progetto

Un'altro aspetto da considerare, è la regolare manutenzione degli impianti e dei dispositivi installati, che devono essere sempre efficienti. Se qualcosa non funziona come dovrebbe, deve essere ripristinato prima di procedere con la pratica di rinnovo. D'altra parte, è stato previsto per questo.

Chi sono

Sono un geometra specializzato nella sicurezza antincendio.

Ho scelto questa professione per assecondare la mia passione innata per la progettazione, in particolare per l'aspetto organizzativo.

Che si tratti di un'abitazione o di un luogo di lavoro, un ambiente progettato con razionalità è sicuramente più confortevole, funzionale alle nostre esigenze, che sono il fulcro della progettazione. Un luogo di lavoro ben organizzato migliora la produttività ed è più sicuro.

In concreto, il mio lavoro consiste nel creare spazi sicuri in cui vivere e lavorare meglio. Tutto il resto è una naturale conseguenza...

Perché scegliermi?

  • mi aggiorno costantemente sulle nuove normative e tecnologie per fornirTi le migliori soluzioni
  • le nuove sfide professionali non mi spaventano: le considero un opportunità di crescita e apprendimento
  • il primo sopralluogo è gratuito e senza impegno. Durante il sopralluogo, avremo modo di valutare insieme la situazione e il preventivo sarà calibrato in base al Tuo caso specifico. In questo modo, potrai essere certo che ritroverai in parcella esattamente la stessa cifra del preventivo, senza cattive sorprese. Il mio incarico inizia ufficialmente dal momento in cui accetterai il preventivo
  • posso offrirTi soluzioni chiavi in mano grazie a valide collaborazioni professionali, per gli aspetti che attualmente non rientrano nelle mie attuali competenze.

Corsi di aggiornamento & Abilitazioni

  • Vie di esodo e disabilità (aggiornamento professionisti antincendio)
  • Lo studio del colore negli spazi residenziali e retail
  • Il recupero ad uso abitativo dei seminterrati

Informazioni professionali

Partita IVA: 02575990995
Collegio Geometri di Genova: 3939
Elenco Professionisti Antincendio Ministero dell'Interno: GE03939G00252
Elenco Certificatori Energetici Regione Liguria: 8604

loredana.lomonaco@geopec.it

Sede legale
Salita di Oregina, 26/48
16134 Genova GE

Contatti

371 122 1704

info@geometralomonaco.it

Privacy Policy

Questo sito web utilizza esclusivamente cookie tecnici, per monitorarne le prestazioni, nonché l'affluenza dei visitatori.

Il monitoraggio è effettuato mediante la piattaforma Google Analytics, che acquisisce i dati in forma aggregata e anonimizzata, attraverso un'apposita stringa di comando inserita nel codice di monitoraggio, che oscura l'indirizzo IP dei visitatori.

Sul sito non sono presenti:

  • moduli di iscrizione a newsletter
  • moduli di contatto
  • inserzioni pubblicitarie di terze parti
  • strumenti di profilazione e remarketing

I visitatori forniscono volontariamente i propri dati per ottenere i servizi pubblizzati su questo sito web, attraverso le informazioni di contatto contenute nella sezione Contatti. Tali dati:

  • sono utilizzati esclusivamente per l'uso per cui sono stati forniti e conservati per il tempo necessario in base alle disposizioni di legge vigenti
  • sono tutelati sotto il profilo deontologico dal segreto professionale
  • sono a disposizione delle autorità competenti per le necessarie verifiche

Visto quanto sopra, la presente informativa assolve gli obblighi di legge in merito al trattamento dei dati personali.

Condividi